Home > Eventi > Arteterapia per neo-mamme
17 February, 2020
18.00
Il Giardino della Salute, Perugia, Via Ferento, 06129, Perugia

Incontro di presentazione del percorso di Arteterapia per donne in gravidanza e per neomamme

 

UNA NUOVA COSTELLAZIONE: LA MATERNITA’

Fin dalla gravidanza e nel periodo che segue il parto l’arteterapia è un’occasione preziosa per concedersi uno spazio in cui dare forma, raccontare e condividere in maniera creativa quella nuova e potente dimensione di noi stesse, allo stesso tempo unica per ognuna e condivisa: la maternità.

SENZA PAROLE: ESPRIMERSI CREANDO

Come stai? Come ti senti? Quali sono gli stati d’animo, le sensazioni, le parole, i silenzi, i pensieri, i colori che in te, in questo momento, si mescolano rendendoti quella che sei?

Lo spazio arteterapeutico è uno spazio accogliente, umano e autentico in cui potersi esprimere in maniera spontanea liberandosi, se necessario, delle aspettative sociali e culturali che spesso suggeriscono alle madri cosa è giusto o sbagliato sentire e mostrare.

Esprimersi in uno spazio arteterapeutico significa anche potersi permettere di restare senza parole: ci si potrà raccontare attraverso colori, immagini, pennelli, stoffe, fotografie, carte colorate, acquerelli, fili. Dando forma a opere, storie, immagini da accogliere e condividere e attraverso cui ri-conoscersi nella propria esperienza e in quella delle altri madri. Storie attraverso cui ogni madre possa sentirsi giusta, unica e nello stesso tempo insieme.

L’uso creativo ed espressivo dei materiali artistici consente di affacciarsi ad una esperienza di stupore e vitalità che ha anche il vantaggio di avvicinarci al cuore dell’infanzia: conoscere, conoscerci, esplorarci, prenderci cura di noi e provare piacere creando.

ARTE TERAPIA: L’ARTE DI VOLERSI BENE

La parola arte terapia può attrarre, ma anche spaventare…

Devo quindi essere un’artista per partecipare?

No. La parola Arte indica la possibilità di usare il linguaggio simbolico dell’arte e i materiali artistici per esprimersi. L’importanza non è quindi data al prodotto che emerge, ma al processo creativo come dimensione rivitalizzante e significativa della nostra esistenza, accessibile a ciascuno di noi.

Ma devo sentire che sto male per poter godere dei suoi benefici?

No. Immergersi nel processo creativo ed esprimere in maniera libera e spontanea le nostre emozioni e i nostri pensieri è un’occasione per ri-conoscerci, fare spazio al nostro mondo interno, accogliere le nostre emozioni e comprenderle, adattarci in maniera creativa al cambiamento, volerci bene.

E, per volerci bene, è sempre il momento giusto!

I PERCORSI DI ARTETERAPIA

I percorsi, di 5 incontri da due ore ciascuno, saranno differenziati in una proposta specifica per le donne in gravidanza ed una proposta specifica per le neomamme e saranno attivati in base alle adesioni e alle esigenze delle partecipanti.

Saranno percorsi di gruppo, e sarà possibile partecipare sia da sola che, nel caso delle mamme che hanno già partorito, col proprio bambino.

  “L’arte è il terreno d’incontro del mondo di dentro e del mondo di fuori”                                           (Elinor Ulman)

 

Per maggiori informazioni si orega di contattare:

Rosalinda Babini
Ostetrica
+39 347 05 50 256

 

Camilla Urso

Arteterapeuta

+39 347 93 92 614

 

LA DOCENTE

Camilla Urso è specializzata in mediazione artistica nella relazione d’aiuto e in arte terapia ad indirizzo arti visive.

Ha coordinato progetti sociali e culturali finalizzati all’empowerment personale e collettivo e conduce da diversi anni laboratori e percorsi di narrazione creativa per enti pubblici, associazioni, e privati.

E’ un’artigiana della narrazione e autrice di progetti autobiografici tra fotografia e psicologia, immagini e parole. Creare spazi e luoghi in cui accogliere le storie degli altri è cardine della propria ricerca personale e professionale.

E’ mamma di due bambine che, oltre a divenire madre, le insegnano ogni giorno a tornare bambina.